RICCARDO CECCHI: PITTORE A FIRENZE

DISEGNO E PITTURA A FIRENZE. Vorrei insegnare a coloro che vogliono realmente imparare, e far conoscere i miei lavori e parlare di arte.

Ho voluto illustrare qui non solo la normale esecuzione di un ritratto (con la tecnica che uso generalmente io - se ne possono utilizzare di altre ma io mi trovo bene così da 50 anni e più), ma un ritratto anche alquanto iperrealista.

Con ciò non voglio dire che mi piaccia l'iperrealismo (come ho già detto in altro luogo non lo ammiro molto per l'eccessiva rincorsa della fotografia) ma ho voluto farlo per dimostrare come la cosa non sia affatto difficile, anche senza l'uso di "trucchi". Spesso infatti gli iperrealisti sfruttano vari metodi un po' discutibili (fotopittura, proiezioni con vari apparecchi, fotografie stampate in modo leggero da ripassare, formati enormi in modo da minimizzare gli errori, ecc.). Questo che presento io, no: è stato fatto con il metodo tradizionale di disegno su carta, riportato poi sulla tela e dipinto. Stop. Ho solo controllato molte volte le dimensioni e  le misure con un righello e lavorato su di un formato del ritratto un poco superiore al normale.